Rustico di spinaci, emmental e speck

Rustico di spinaci, emmental e speck
Rustico di spinaci, emmental e speck

I rustici sono buoni con qualsiasi farcitura, ma questo rustico con spinaci, emmental e speck preparato con soli 4 ingredienti è davvero favoloso!

I rustici sono perfetti come antipasti o per aperitivi, ma anche come cena accompagnati da una buona insalata. Insomma piacciono sempre in qualsiasi situazione, fra l’altro i rustici fanno parte della tradizione gastronomica da passeggio del Salento dove è possibile trovarli ovunque in ogni forno, bar o rosticceria.

Io li preparo da sempre e con tante differenti farciture, perché sono una pietanza molto versatile. Ed anche quando non si ha un’idea precisa di come prepararli, basta aprire il frigo e con un po’ di creatività e fantasia si preparano dei rustici gustosi e golosi, con pochi e semplici ingredienti, fra l’altro sono davvero perfetti come ricette svuotafrigo.

Quello che mi piace di questo piatto, qualunque sia il ripieno, è che si può preparare in anticipo e portarlo facilmente in tavola dopo averlo scaldato in forno per qualche minuto.

Generalmente gli spinaci vengono abbinati alla ricotta, ma con l’emmental e lo speck sono davvero buonissimi! 😀 😀 😉

Per ottenere la superficie dorata non ho utilizzato l’uovo, ma ho fatto cadere sulla superficie del rustico delle gocce d’acqua, poi per rendere più goloso il rustico ho spolverizzato con i semi di sesamo. 

 

Lista della spesa

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 400 g di spinaci surgelati
  • 150 g di emmental
  • 90 g di speck
  • 2 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
  • Sale q. b.
  • Semi di sesamo q. b
  • 1 cucchiaio di acqua

 

Cuciniamo

  1. Cuocere gli spinaci direttamente congelati, una volta scongelati aggiungere l’olio e dopo qualche minuto aggiustare di sale.
  2. Farli cuocere fino a che l’acqua non sarà evaporata.
  3. Nel frattempo tagliare a listarelle lo speck e l’emmental a dadini.
  4. Amalgamare i tre ingredienti e disporli al centro della sfoglia nel senso della lunghezza.
  5. Piegare i bordi della sfoglia sul ripieno, facendoli aderire bene.
  6. Fare dei tagli sulla superficie, quindi far cadere delle gocce d’acqua sul rustico e poi spolverizzare con i semi di sesamo.
  7. Per la cottura seguire le indicazioni della confezione della pasta sfoglia.

 

Buon Appetito !!