La ricetta del polpettone di pesce al forno

Polpettone di pesce al forno
Polpettone di pesce al forno

Questo polpettone di pesce è una vera e propria ricetta furba, nonché svuotafrigo, inoltre è un modo perfetto per far mangiare il pesce ai bambini, ma anche a tutti coloro che non amano mangiare il pesce a chi non ama il sapore spiccato di mare tipico del pesce. Puoi utilizzare qualsiasi tipo di pesce hai in casa e che preferisci, l’unica accortezza da prendere è utilizzare pesci con spine grandi, in questo modo la pulizia del pesce risulterà più facile e veloce, e non rischi di trovarne quando lo mangi.

Il Polpettone di pesce generalmente è una ricetta che viene immaginata estiva, ma caldo fumante ed appena sfornato secondo me è un buonissimo un piatto invernale.

Fra l’altro il polpettone di pesce cotto al forno è davvero molto facile da preparare e soprattutto molto buono.

La ricetta del polpettone di pesce si può fare con qualsiasi alimento si ha in casa, per questo la chiamo svuotafrigo, io non ho frullato né il pesce né gli altri ingredienti, ho amalgamato tutto a mano, non ho nemmeno ammollato il pane nel latte o nel brodo. In questo modo il polpettone è risultato molto friabile, soprattutto perché per non appesantirlo non ho utilizzato uova, ma nulla ti vieta di frullare tutti gli ingredienti insieme e se lo vuoi aggiungere un uovo 😉 🙂 😀

Un’altra peculiarità di questo piatto è che una prepararto il polettone anche il giorno prima, del resto la comodità dei polpettoni è proprio questa! 😀  😀  😀

Io avevo due orate ed il polpettone non è risultato molto grande, queste quantità vanno bene per 2-3 persone, come portata principale accompagnato con delle patate al forno. Per più persone ti conviene aumentare le dosi 😉

 

Lista della spesa

  • 2 orate
  • 150 g di piselli surgelati (pesati surgelati)
  • 1 carota piccola circa 50 g
  • 4 fette di pane in cassetta – io senza glutine
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva + quello per la terrina
  • Zenzero q. b.
  • 1 – 2 di cucchiai di brodo di pesce
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato – io surgelato
  • Sale q. b.

 

Cuciniamo

  1. Lessare le orate, quindi pulirle dalla pelle, spinarle e sminuzzarne la carne a mano.
  2. A parte lessare i piselli e la carota che va tagliata a dadini della stessa dimensione dei pisellini, quindi aggiungerli al pesce.
  3. Ammollare il pane nel brodo di cottura delle orate, a cui va aggiunto quello dei piselli e della carota. Io non l’ho fatto ed ho sbriciolato il pane direttamente sul composto.
  4. Quindi aggiungere gli altri ingredienti ed aggiustare di sale, amalgamare bene e dare al composto la forma del polpettone.
  5. Disporre in una terrina l’olio, prima di trasferirvi il polpettone e coprire con un foglio di alluminio.
  6. Cuocere in forno per circa 30 minuti coperto a 160°, poi togliere l’alluminio girare il polpettone e continuare a cuocere per altri 10-15 minuti per farlo dorare, girando un’altra volta il polpettone in questo tempo.
  7. Tagliarlo a fette una volta freddo.
  8. Si può mangiare sia freddo che caldo.

 

Buon Appetito !!

Piselli, fave, peperone e sedano è 1 secondo o 1 contorno?

piselli-fave-peperone-e-sedano-cooking-dona
Piselli , fave, sedano e peperoni

Questa mattina proprio non sapevo cosa cucinare per pranzo, così ho aperto la mia dispensa e guardando i miei barattoli pieni di legumi secchi, mi si è venuta un’idea. Una ricetta tutta vegana, ricca di proteine e di gusto!! È un piatto che può essere gustato sia come contorno che come secondo, quando l’ho assaggiato me lo sarei mangiato tutto 😀

 

La ricetta è molto economica e veloce, solo il tempo di cottura dei vari ingredienti e il piatto è fatto.

 

Lista della spesa

  • 200 g di piselli – io congelati
  • 50 g di fave secche
  • 1 cuore di un sedano bianco circa 140 g
  • 1 peperone
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio raso di semi di girasole
  • 3-4 cucchiai di ollio evo
  • Dado granulare vegetale q. b. – io il mio dado home made
  • Sale q. b.
  • Coriandolo macinato – io Coriandolo Macinato Cannamela 

 

Cuciniamo

  1. Mettere in ammollo le fave secche (anche se non specificato sulla confezione, cuoceranno in meno tempo).
  2. Tagliare il sedano a cubetti e versarlo nella padella, tagliare il peperone a cubetti e versarlo in un recipiente per microonde, sopra al peperone versare la cipolla tagliata a listarelle.
  3. Aggiungere le fave e l’acqua dell’ammollo al sedano ed accendere il fuoco.
  4. Porre il recipiente  con i peperoni e la cipolla senza coperchio nel microonde e farlo andare per 10 minuti a 600 Watt.
  5. Passati i 10 minuti aggiungere un goccio di olio e una spolverata di dado granulare vegetale, mescolare e farlo cuocere 10 minuti al microonde sempre a 600 Watt e sempre senza coperchio.
  6. Aggiungere i piselli surgelati alle fave e sedano assieme all’aglio tagliato a fettine, spolverare con il dado granulare vegetale e far cuocere, se necessario aggiungere un po’ d’acqua.
  7. Quando i piselli saranno cotti versare i peperoni e la cipolla nella padella, aggiungete il coriandolo macinato, mantecare per qualche minuto.
  8. A fine cottura, quando tutti gli ingredienti saranno amalgamati fra loro, spegnere il fuoco, aggiungere i semi di zucca mescolare e servire.

 

Buon Appetito!!