Frollini senza uova al cocco e yogurt greco

Questi frollini sono perfetti per chi non può mangiare le uova, adatti per la colazione, la merenda o da accompagnarli col caffè dopo una cena fra amici, ma anche semplicemente come coccola.
Era un giorno in cui stavo cucinando per una cena molto importante e sono nati questi biscotti poichè una persona non poteva mangiare le uova a causa di un’intolleranza.

INGREDIENTI
150 gr di farina 00
50 gr di farina di cocco
90 gr di yogurt greco io ho usato quello zero grassi
75 gr di burro Cascina Fontanacervo
70 gr di zucchero
Liquerizia pura spezzata per decorare facoltativa

PROCEDIMENTO
Far sciogliere il burro a temperatura ambiente, quindi in una terrina versare tutti gli ingredienti (tranne la liquerizia) e mescolarli insieme fino ad ottenere una palla, ricopritela di pellicola trasparente da cucina e fatela riposare in frigo per 30/40 minuti. Quindi stenderla su una spianatoia e stendetela fino ad ottenere uno spessore di circa 4 mm.
Tagliateli come capita in fondo stiamo facendo dei maltagliati 😉

Se vi piace la liquerizia ponete un pezzettino in centro ad ogni biscotto.
Se volete potete utilizzare anche degli stampini per bordo bicchiere.
Trasferite i biscotti su una placca da forno ricoperta da carta forno o da un tappetino in silicone e cuocere in forno preriscaldato a 170° per 20 minuti
Una volta sfornati i biscotti farli raffreddare su una grata di acciaio e riporli in una scatola di latta si mantengono per moltissimi giorni.

 

Biscotti al torroncino

Eccomi qui ancora a farvi le scuse, per la mia assenza… si sono sparita fra gli impegni incredibili e molto belli di luglio e le ferie – in montagna… aria fresca passeggiate e pane e formaggio… che potevamo volere di più? – e a voi come sono andate le vacanze?????… non sono riuscita proprio scrivere e pubblicare nulla :((( Ma spero di farvi piacere con questa ricettina dolce… sono biscottini davvero eterei, ma pieni di gusto :))

Prima di darvi la ricetta però ho un debito con la mi amica Luna del blog i Barbapasticcetti, da quando sono tornata dal viaggio in USA le ho promesso di farle vedere altre foto… finalmente riesco a farlo :))))

Luna spero ti piacciano e che mi sia fatta perdonare per il ritardo con cui te le ho pubblicate :*
….. tornando ai biscotti, questi biscotti hanno la consistenza della meringa, come li si mettono in bocca si sciolgono… e mmmm che buoni :)))

Barbero Davide

INGREDIENTI
4 uova
100 gr di Torronfette Barbero Davide

PROCEDIMENTO
Montare per almeno 15 minuti le uova intere, nel frattempo sminuzzare piccolissime le Torronfette e aggiungerle lentamente alle uova, continuate a montare finché non otterrete dei bei picchi spumosi rendete a riferimento la foto accanto.

Accendere il fondo e portarlo a 130° ricoprire una placca da forno con la carta forno e versare con l’aiuto di un cucchiaio il composto cercando di distanziare una cucchiaiata dall’altra per non farle attaccare, io le ho messe troppo viino e si sono attaccate.
Cuocere finchè non dorano, toglierle dal forno e servirle fredde.
NB: questi biscottini sono davvero gustosi ma temono l’umidità come le meringhe, quindi riponeteli in un posto asciutto :)))
……. GNAMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM

Frollini alla lavanda e confettura di frutti di Bosco

 

Ciao Amiche ed Amici, oggi vi propongo una combinazione di sapori davvero particolare, ottima anche per dei pensierini pasquali, questa combinazione di sapori ci è piaciuta talmente tanto che ne ho fatto ben 3 varianti, e ognuna ha una suo carattere e quel certo non so che di diverso elegante; già perché tutte e tre hanno in comune la lavanda e la CONFETTURA EXTRA DI FRUTTI DI BOSCO DE ILBAGGIOLO questa confettura davvero racchiude in sè il sapore del bosco, infatti quando si apre il barattolo, ogni volta che lo si apre, il profumo rimane immutato ed è tale che chiudendo gli occhi si può che immaginare di essere in montagna efare una splendida passeggiata nei boschi pieni di fiori colori e piena di odori.
 
La prima versione prende spunto dai biscotti della mia amica Valentina che trovate qui, questi biscotti sono semplici e volica da fare,ma sono davvero tanto gustosi J e brava Valentina!
 
Nella seconda variante ho aggiunto anche la grappa GRAPPAGEWÜRZTRAMINER DI RONER Grappa di pura vinaccia Gewürztraminer che ha note di Rosa, geranio, litchees, spezie. Di norma non amo le grappe le trovo troppo forti per il mio palato, ma trovo invece che questa grappa sia avvolgente e delicata che lascia un retrogusto elgante e sofisticato che scalda e riempie la bocca.
 
Nella terza versione ho aggiunto la farina di FARINA DI MONOCOCCO DI TRADIZIONI PADANE, sapete già quanto apprezzi questo cereale che viene chiamato il piccolo farro, dai chicchi piccoli e dalla forma allungata, questa farina integrale ricca di fibre e altamente proteica risulta molto digeribile e ben tollerato da chi ha l’intolleranza al glutine e al frumento, e devo dire che a questi biscotti dona un gusto davvero particolare, un gusto fuori al comune e un gusto sano e antico. Ho anche aggiunto la farina di FARINA DI MAIS DI TRADIZIONI PADANE, ovviamente tutti saprete che la farina di mais può essere consumata tranquillamente da chi soffre di celiachia e da chi ha l’intolleranza al frumento, quello che non sapete è la sofficità di questa farina in particolare, direi quasi impalpabile dal colore molto acceso e allegro che ricorda i racconti delle nostre nonne, donando ai biscotti un gusto deicsamente fuori dal comune. 
Sempre nella terza versione ho aggiunto il liquore PINK BERRY DI RONER è un liquore al lampone e limone dolce e agrumato e gustoso, è un liquore allegro e gioviale fantasioso ma coi piedi ben piantati a terra. Il PINK BERRY DI RONER mi ricorda una giovane ragazza che dalla pubertà si affaccia all’adolescenza per la sua freschezza e la sua simpatia.
 
 

 

PRIMA VARIANTE INGREDIENTI
160g di farina di semola
80 g farina 00
3 cucchiai di olio evo
3 uova
5 cucchiai di latte
1 cucchiaino di fiori di lavanda
 PROCEDIMENTO
Mettere in una terrina le uova e lo zucchero e con l’aiuto di una frusta mischiare ottenendo un bel composto giallo quindi aggiungere la lavanda e le farine e mescolare aggiungendo il latte l’olio e per ultima la confettura, otterrete in questo modo un composto violaceo, in una teglia da forno ricoperta di carta da forno adagiare dei mucchietti d’impasto sulla carta da forno stando attenti a lasciare il giusto spazio fra un mucchietto e l’altro. Accendete il forno e portatelo a 170° infornate e cuocete per 20 minuti, lasciate freddare i biscotti su una griglia e serviteli freddi J
 

 

SECONDA VARIANTE INGREDIENTI
200gr di farina 00 + quella per la spianatoia
100 gr di burro fuso
70 gr di zucchero di canna
1cucchiaio di fiori di lanvanda essiccati
1 uovo
Cottura 15 minuti a 170°
PROCEDIMENTO
Fate sciogliere il burro o in un pentolino a fuoco molto dolce oppure nel microonde alla temperatura più bassa i biscotti risulteranno più leggeri in questo modo poiché si userà meno burro. Mentre il burro si scioglie mettere nell’impastatrice lo zucchero e l’uovo la lavanda e la farina ed azionarla, mentre inizia ad amalgamarsi aggiungere il burro fuso, e fatelo incorporare aggiungete a questo punto la grappa, quando l’impasto risulterà una palla riponetelo nella pellicola alimentare e mettetelo in frigo per una mezzora. Passato il tempo tiratela sulla spianatoia coperta sia sotto che sopra con la carta da forno e stenderla fino a raggiungere l’altezza di 4mm con un cutter tagliate i biscotti della forma che volete e metteteli a cuocere per 15 minuti in forno preriscaldato ad una temperatura di 170°.
Una volta cotti lasciateli raffreddare su una griglia, quando saranno freddati spalmate della confettura su un biscotto e copritelo con un altro, volendo potete spolverizzarlo di zucchero a velo.
 

 

 

TERZA VARIANTE INGREDIENTI
200g di farina di Monococco + 3 cucchiaiai se necessario
3 cucchiai di farina di Mais + quella per la spianatoia
50 g di zucchero di canna
50 g di burro fuso
1 cucchiaio scarso di lavanda
3 cucchiai e ½ di liquore al lampone Roner
PROCEDIMENTO
Fate sciogliere il burro o in un pentolino a fuoco molto dolce oppure nel microonde alla temperatura più bassa i biscotti risulteranno più leggeri in questo modo poiché si userà meno burro. Mentre il burro si scioglie mettere nell’impastatrice lo zucchero e l’uovo la lavanda e la farina ed azionarla, mentre inizia ad amalgamarsi aggiungere il burro fuso, e fatelo incorporare aggiungete a questo punto la confettura e il liquore, se dovesse risultare troppo liquido aggiungete a cucchiai la farina alternando la farina di monococco a quella di mais, questo passaggio dipende dalla generosità dei cucchiai sia di confettura che di liquore.
Quando l’impasto risulterà una palla riponetelo nella pellicola alimentare e mettetelo in frigo per una mezzora buona. Passato il tempo tiratela sulla spianatoia coperta sia sotto che sopra con la carta da forno e stenderla fino a raggiungere l’altezza di 4mm con un cutter tagliate i biscotti della forma che volete e metteteli a cuocere per 15 minuti in forno preriscaldato ad una temperatura di 170°.
Una volta cotti lasciateli raffreddare su una griglia, volendo potete spolverizzarlo di zucchero a velo.

Biscotti all’olio al limone con vaniglia e fiori di camomilla

L’AZIENDA AGRARIA DUCA CARLO GUARINI è un’azienda che non solo porta alto il nome dei prodotti agrari italiani, ma che porta con sé un bagaglio che parla di storia di famiglia e di esperienza.

La famiglia ha oltre mille anni di storia, discende da Ruggero Guarini, cavaliere normanno che prese parte alla prima crociata e giunse nel Salento nel 1065,. La storia di questa famiglia è molto affascinante e ha visto molti rappresentanti della famiglia ricoprire ruoli importanti come guerrieri, cavalieri, vescovi, uomini di lettere, di legge, poeti e ospitare personaggi storici: da San Francesco d’Assisi a Gioacchino Murat.
La famiglia Guarini possiede e coltiva nel Salento tenute e masserie  per circa 700 ettari di cui 70 ettari di vigneto e 265 ettari di oliveto. Sono impianti secolari che hanno dai 500 ai 100 anni di età con varietà tipiche della zona, infatti, la famiglia Guarini negli anni 90 puntò su vitigni poco conosciuti e bistrattati come il Primitivo da cui i vini Boemondo, Vigne Vecchie e il Negroamaro per i vini  Nativo, Piutri, Campo Di Mare, Rarum così come ha puntato sugli olii di varietà storiche come la Cellina Scorranese e Ogliarola. Fanno parte della tradizione vinicola dell’ AZIENDA AGRARIA DUCACARLO GUARINI fra i tanti vini prodotti che vanno dallla  malvasia nera (Malìa) al sauvignon blanc Murà (in onore di Giocchino Murat) e Ambra.
L’ AZIENDA AGRARIA DUCA CARLO GUARINI si è attrezzata per accogliere i gruppi di visitatori (minimo 10) che dopo la visita desiderano fermarsi per il pranzo. Il banchetto viene allestito negli incantevoli ambienti della tenuta e servito in piatti in ceramica di produzione artigianale in cui si ritrovano le specialità prodotte nell’azienda, il tutto dopo essere stati condotti dai padroni di casa a visitare i luoghi di importanza storica come l’antica barricaia all’interno di un frantoio
ipogeo del ‘500, dove oggi si lasciano riposare i vini in piccole e grandi botti di rovere e si conservano le bottiglie delle varie annate.
L’atmosfera è talmente intensa che induce il visitatore ad abbassare il tono della voce per non disturbare il silenzioso e maestoso processo di maturazione del vino ed è proprio in questi luoghi che i Duchi Guarini raccontano che per loro essere vignaioli significa patrimonio da tutelare, terroir da valorizzaree cultura da condividere.
Questi valori si ritrovano prepotentemente nei prodotti della gastronomia come nei vini e come negli olii, La loro produzione declina amore per la tradizione ma allo stesso tempo sono prodotti semplici la cui leggerezza non toglie nulla a sapore e gusto, ma al contrario assicura ai prodotti la corretta esaltazione delle proprietà organolettiche di ogni singolo ingrediente.
Oggi vi presento l’olioextravergine di oliva e limoni freschi varietà Cellina scorranese con quest’olio ho fatto dei biscotti integrali, andiamo a vederne come.
INGREDIENTI
3 uova
150gr di farina integrale
90 gr di farina 00
140 gr di zucchero
½ cucchiaio di fiori di camomilla
2 cucchiai di L’Agrumato olio etravergine di oliva e limone
5 cucchiai di latte
½ fiala di estratto di vaniglia
PROCEDIMENTO
In una terrina versare tutti gli ingredienti e mescolarli bene fra di loro fino ad ottenere un composto bello liscio ed omogeneo, versare col cucchiaio delle piccoli porzioni d’impasto da lasciar scendere sulla placca del forno opportunamente ricoperta di carta da forno. Cuocere a forno portato precedentemente a 170 ° per 15/18 minuti a seconda di quanto si vogliono croccanti.
 

 

 

L’idea che ho preso dalla mia amica Valentina del blog Una fetta di Paradiso mi è di grandissima ispirazione e la ringrazio per questo.

I biscotti golosi con noci ed uvetta

Care Amiche Mie, l’altro giorno ero in compagnia di una bambina a me molto speciale e me  molto cara e mi ha chiesto di fare dei biscotti… i biscotti che abbiamo fatti sono stati definiti da lei stessa i biscotti golosi, e ve li voglio presentare, sono dei biscotti con noci e uvetta, ma possono benissimo essere impreziositi sia di gusto che di aspetto con ciò che più si preferisce.
E ora foto, ingredienti, procedimento e …. GNAM!! Sono davvero golosi questi biscotti ;))

Ingredienti
– 500gr di farina 00
– 150gr di zucchero
–  2 uova intere
– 100gr di latte
–  Una bustina di lievito per dolci
–  100gr di olio di semi (io ho usato quello di girasoli)
–  100gr di noci
– 100/150gr di uvetta a seconda di quanto li si vuole dolci

Procedimento
mettere in una terrina la farina, lo zucchero, l’olio, le uova intere, il lievito e il latte e mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto morbido che va poi fatto riposare per 15 minuti. Quindi lavorare bene la pasta e aggiungere le noci spezzettate e l’uvetta. Stendere l’impasto ottenuto con il mattarello fino a raggiungere lo spessore di circa 1cm e dare la forma che più si desidera oppure aiutatevi con cutter o formine per dolci che preferite io ho usato i cuori su richiesta della bimba :))
A questo punto foderare di carta da forno le teglie e informare a 160° per 15 minuti.
Lasciare riposare per 3/4 minuti in forno dopo averlo spento, sfornare servire freddi e…… GNAM!!

var addthis_config = {“data_track_addressbar”:true};
//s7.addthis.com/js/300/addthis_widget.js#pubid=ra-522c9ac24d382992

Biscotti cocco e cioccolato leggeri all’olio

Biscotti cocco e cioccolato
Biscotti cocco e cioccolato

Questi biscotti al cocco e cioccolato sono buonissimi ed essendo preparati con l’olio risultano anche molto leggeri.

I biscotti sono uno tira l’altro, io li preparo spesso, e mi piace ogni volta cambiare ricetta. In genere parto da una ricetta base che modifico, aggiungendo o sostituendo gli ingredienti per la farcitura.
Piacciono a tutti e sono adatti ad un pomeriggio uggioso da passare fra amici oppure per la colazione o merenda, ma anche per un dopo pasto goloso. In effetti si possono mangiare in qualsiasi occasione  ed in qualsiasi momento del giorno. Fra l’altro esistono infinite ricette per prepararli.

Un paio di curiosità sul biscotti:

La parola biscotto deriva dal latino panis biscotus, significa pane cotto due volte fanno la loro comparsa fin dal X secolo. Anticamente erano preparati esclusivamente col miele (a me piacciono moltissimo fra l’altro i biscotti al miele), totalmente cotti in forno, in modo da perdere quasi ogni traccia di umidità. Queste erano le due caratteristiche che permettevano di conservarli anche per lunghi periodi. Solo recentemente il miele è stato sostituito dallo zucchero.

Lista della spesa

  • 100 g di zucchero semolato
  • 400 g di farina 0
  • 100 g di farina di cocco (il cocco a  scaglie)
  • 80 g di olio di semi
  • 1/2 tazza di latte
  • 3/4 di bustina di lievito per dolci
  • Gocce di cioccolato fondente quante ne raccoglie l’impasto
  • Zucchero a velo q. b.

 

Cuciniamo

  1. In una ciotola mettete tutti gli ingredienti e impastate fino ad avere un  impasto compatto.
  2. Rovesciarlo su una spianatoia.
  3. Lavorare l’impasto a renderlo omogeneo.
  4. Fare delle palline della stessa grandezza.
  5. Posizionarle distanziate su una teglia precedentemente ricoperta con carta da forno.
  6. Infornate a forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti.
  7. Passati i 15 minuti sfornate i biscotti.
  8. Spolverizzarle di zucchero a velo.
  9. Servire fredde

Buon Appetito !!