Crema di nocciole fatta in casa, se vuoi chiamala Nutella o Crema di nocciole Novi

Crema di nocciole fatta in casa, se vuoi chiamala Nutella o Crema di nocciole Novi

 

La Nutella e la crema di nocciole Novi sono entrambe creme spalmabili a base di nocciole. C’è chi ama il gusto più fondente della crema Novi e chi ama la dolce e la cremosità della Nutella, in entrambi i casi il comune denominatore è l’amore per le nocciole.

A me personalmente le nocciole piacciono in tutte le salse, abbinate sia al dolce che al salato o semplicemente al naturale per lo spuntino pomeridiano. Quando ho iniziato a maturare l’idea di preparare la mia prima crema di nocciole fatta in casa, ho iniziato a fare delle ricerche, ho consultato moltissime ricette, e alla fine mi sono fatta l’idea per la mia crema di nocciole fatta in casa.

Preparare la mia crema di nocciole fatta in casa, per me è stata una delle soddisfazioni più grandi in cucina, ed in questa prima versione ho dato la preferenza al gusto fondente della crema di nocciole Novi, inserendo una combinazione di cioccolato fondente e cacao amaro.

Nella mia ricetta gli unici grassi presenti, sono quelli delle nocciole, ed ho utilizzato del latte scremato. Questo la rende più dietetica, anche se questo non vuol dire che si possa esagerare nel gustarla 😉

Il procedimento è molto più semplice e veloce di quello che puoi pensare, ma la soddisfazione sarà grandissima.

Per la crema di nocciole ti servono solo una padella (per tostare le nocciole), un omogenizzatore ed un pentolino. Puoi utilizzare tranquillamente anche un mixer, ma di piccola capienza.

Per prima cosa vanno tostate le nocciole, probabilmente bisognerà omogenizzarle in tre tempi, dipende dalla capienza del bicchiere dell’omogenizzatore.

Lista della spesa

  • 150 g di nocciole pelate
  • 50 g di zucchero
  • 20 g di cioccolato fondente almeno al 72% – io al 74%
  • 10 g di cacao amaro
  • 100 ml di latte – io scremato

 

Cuciniamo

  1. Versare le nocciole in una padella già calda e tostarle finché l’olio non inizia ad uscire dalla frutta secca.
  2. Trasferire le nocciole tostate nel bicchiere dell’omogenizzatore fino a raggiungere il livello massimo, aggiungere lo zucchero ed azionare l’elettrodomestico.
  3. Una volta ottenuta una crema incorporare le altre nocciole, continuare con lo stesso procedimento finché tutte le nocciole non saranno omogenizzate e si otterrà una pasta dolce di nocciole. Durante l’omogenizzazione è meglio fare varie pause per non surriscaldare l’omogenizzatore.
  4. In un pentolino far sciogliere il cioccolato sminuzzato aggiungere il cacao amaro, il latte e mescolare bene.
  5. Una volta sciolto il cioccolato aggiungere la pasta di nocciole, continuare a mescolare bene, per raggiungere una crema omogenea.
  6. Trasferire la crema di nocciole in un barattolo sterilizzato e riporlo in frigo una volta freddato.

ATTENZIONE: La crema non contiene coloranti e conservanti, va conservata in frigo. Una volta in frigo la crema si solidificherà e sarà difficile da spalmare. Per spalmarla agevolmente e mangiarla al naturale. Consiglio di tirarla preventivamente fuori dal frigorifero prima di consumarla. La durata non è molto lunga quindi consiglio di gustarla in breve tempo.

Buon Appetito !!

Annunci

Ricetta della Composta di cipolle

Composta di cipolle dorate con cannella alloro e pepe
Composta di cipolle dorate con cannella alloro e pepe

Con l’avvicinarsi del Natale si è sempre alla ricerca di qualche idea per i regalini di Natale, io quest’anno ho voluto preparare la composta di cipolle, con cannella, alloro e pepe. Si sa la cipolla non piace a tutti, ma coloro che la amano lo fanno in modo totale e, lei la Cipolla li ricambia con molta versatilità e gusto. 

Questa composta di cipolle è perfetta con i formaggi o abbinata alla carne di maiale o alle carni bianche.

Esistono molte varietà di cipolle in Italia ne trovi 14, ognuna con una sua caratteristica di colore e sapore e dimensione del bulbo, dalle più dolci come le pugliesi cipolle Acquaviva alle cipolle bianche, passando per le cipolle dorate di Voghera e le famose cipolle rosse di Tropea.

Con queste quantità ho ottenuto circa 7 vasetti e mezzo

Lista della spesa

 

  • 1,660 kg di cipolle dorate
  • 150 g di zucchero
  • 8 g di cannella in polvere – si può portare a piacere la dose a 10 g
  • 8 – 10 foglie di alloro – io ho utilizzato delle foglie essiccate
  • 3 g di pepe nero – a seconda di quanto si vuole piccante si può aumentare
  • 3 cucchiai di aceto di mele
  • 2  e 1/2 di bicchieri Acqua – in ogni caso q. b.

 

Cuciniamo

  1. Mondare e pulire le cipolle, sminuzzarle nel mixer, io 3 le ho omogeneizzate.
  2. In una capiente pentola (io ne ho utilizzata una antiaderente, la mia fidata pentola per composte e confetture), disporre tutti gli ingredienti tranne l’aceto.
  3. Quando la cipolla inizia a diventare trasparente aggiungere l’aceto.
  4. Se i liquidi si sono asciugati e ci sono ancora parti di cipolla bianche e non trasparenti, aggiungere mezzo bicchiere d’acqua, facendola assorbire prima di versarne altra.
  5. Cuocere per circa 1,30 – 2 ore,  le cipolle tendono a caramellare naturalmente, e cuocerle finché tutti pezzetti di cipolla non sono trasparenti ed il composto non diventa sciropposo.
  6. Versare la composta bollente nei vasetti sterilizzati e chiuderli bene, immergerli completamente in acqua e portarli a bollore ed una volta raggiunto, farli bollire per almeno 45 minuti, a questo punto farli freddare nella pentola.
  7. Servire la composta con formaggi e carne di maiale o carni bianche.

 

Buon Appetito !!

 

 

 

Crema di banane e limoni con sesamo e pepe

crema-di-banane-limoni-sesamo-e-pepe-cooking-dona-1
Crema di banane e limoni con sesamo e pepe

Sei decisamente stanca/o della solita confettura o marmellata? Vuoi assaggiare una confettura differente passepartout e golosa? Vorresti una ricetta poliedrica con cui stupire i tuoi amici?  Dictum factum … Detto fatto!! La mia crema di banane limoni sesamo e pepe fa al caso tuo!

In appena 1 ora avrai la tua bella crema da utilizzare in tutte le tue ricette dolci o semplicemente da spalmare sul pane.

Prepariamo la lista della spesa ed andiamo a cucinare crema di banane limoni sesamo e pepe!!

La confettura che otterrai avrà la consistenza di una vera e propria crema.

 

Lista della spesa

  • 12 banane circa 80-100 g a banana io ho ottenuto 1.260 kg
  • Il succo di 2 limoni
  • 418g di zucchero
  • Fruttapec 3:1
  • Semi di sesamo a piacere io ne ho messi 11 g
  • Pepe a piacere

 

Cuciniamo

  1. Sbucciare le banane e tagliarle a rondelle sottili quindi spostarle in una pentola grande possibilmente antiaderente.
  2. Spremere i due limoni e versarne il succo sulle banane tagliate, mescolare.
  3. Unire lo zucchero con il Fruttapec e versarlo sulla frutta e mescolare a lungo in modo da amalgamare il tutto.
  4. Accendere il fuoco e portare ad ebollizione (non esagerare con la temperatura altrimenti il composto schizza ovunque 😀 )
  5. Nel frattempo che la crema o confettura cuoce sterilizza i vasetti!
  6. Gira spesso la crema, altrimenti si attacca.
  7. Una volta raggiunto il bollore aggiungere il sesamo e il pepe mescolare bene.
  8. A questo punto dopo qualche minuto fare la famosa prova piattino e se hai raggiunto la densità desiderata, spegni il fuoco e versa la crema o confettura nei vasetti sterilizzati (come vedi nella foto), chiudere bene e capovolgere fino a quando la confettura non si fredda, quindi riporre nella dispensa.

Buon Appetito!!

Ricetta della confettura di fragole

Tutti siamo abituati a dire marmellata anche se marmellata è solo quella di arance, pertanto tutte le marmellate fatte con frutta che non siano agrumi sono confetture, ma chiamiamole confetture oppure chiamiamole marmellate… sempre buone sono, e fanno sempre tantissima allegria J

 
Questa è una delle ricette che più ho amato in questo ultimo tempo, questa confettura l’abbiamo fatta insieme io e la mia mamma… forse è per questo che l’ho amata molto? J

Facile da preparare ci vuole solo un po’ di pazienza…  e soprattutto tempo, quindi armatevi di entrambe le condizioni e divertitevi a marmellare J


INGREDIENTI

1,5kg di fragole
120gr di zucchero di canna
1 limone di Sorrento
PROCEDIMENTO
Lavare e mondare le fragole quindi asciugarle e tagliarle a piccoli cubetti e metterle in una pentola dal bordo alto (io ho usato quella di acciaio, ossia quella che uso per la pasta ) con zucchero e il succo del limone spremuto, mescolare e mettere sul fuoco a fiamma bassa, mescolare spesso, più la cottura andrà avanti più tenderà ad attaccare… attenzione la marmellata  è pronta ops… la confettura  deve cuocere finché versandone un pochino su un piattino non cola.
Quando la marmellata è pronta versarla nei vasetti precedentemente sterilizzati avvitare il tappo e capovolgerla, per fare il sottovuoto, tenere i vasetti capovolti per un giorno prima di spostarli, passate 24 ore riporli al buio, fate riposare per 15 giorni prima di aprire il vasetto J


Nota: questa ricetta è poco zuccherina, dovrete farla cuocere molte ore, prima di ottenere la confettura.
il risultato sarà una marmellata dal colore rubino in cui il sapore e il profumo preponderante è quello delle fragole, ma se le fragole risultano asprigne o il limone particolarmente sugoso e aspro, vi consiglio durante la cottura di assaggiare ed eventualmente aggiungere 1 o 2 cucchiaini di zucchero di canna per volta…. In questo modo potrete controllare il potere calorico della confettura ed ottenere un perfetto compromesso fra golosità e salute
J



 

 

var addthis_config = {“data_track_addressbar”:true};
//s7.addthis.com/js/300/addthis_widget.js#pubid=ra-522c9ac24d382992