Torta di Monococco e Cioccolato all’acqua con crema all’arancia

 

Amiche mie considerando che continua ad essere freddo…. nonostante siamo al 25 di maggio.. vi propongo una torta al cioccolato… con crema all’arancia.
Ho fatto questa torta qualche tempo fa ma ancora si trovano e vista la temperatura direi che si può mangiare in tutta tranquillità! La particolarità di questa torta è che oltre ad essere leggerissima e davvero buona assomiglia molto alla torta Sacher… l’originale quella che io e l’Am8 abbiamo gustato e strafogato all’Hotel Sacher di Vienna…. Se ho azzeccato la ricetta non lo so, ma vi assicuro che a noi e agli amici a cui l’ho portata per una cena è piaciuta davvero moltissimo!

La Farina è di Monococco qualità Shebar di Tradizioni Padane hanno appena rinnovato il sito ed è bellissimo andate a vederlo merita davvero 🙂 ….sapete ogni volta che uso la farina di Monococco me ne innamoro sempre un po’ di più, ha talmente qualità questa farina che si può solo amarla, vi ho parlato QUI di tutte le sue proprietà J
 
  

 

 

 

INGREDIENTI
3 Uova
160gr di farina di Monococco qualità Shebar di Tradizioni Padane
70gr di farina 00
120 + 20gr di zucchero
20gr di cacao amaro
1 vasetto di yogurt (io ho usato quello fatto da me in casa)
1 vasetto (quello dello yogurt) di olio di semi
1 vasetto (quello dello yogurt) e ½ di acqua
1 bustina di lievito per dolci
2/3 gocce di essenza alla cannella
INGREDIENTI PER LA COPERTURA E LA FARCIA
150gr circa di cioccolato fondente al 72%
300ml di spremuta di arancia
1 cucchiaio di maizena
4/5 cucchiaini di zucchero

PROCEDIMENTO
Separare gli albumi dal tuorlo montare separatamente gli albumi con 20gr di zucchero e lasciateli da una parte per il momento, montateli a lungo finché non diventano belli sodi i torli.

 

Nel frattempo montate gli altri 120gr di zucchero con i tuorli quando avete ottenuto una bella crema iniziate ad incorporare delicatamente un cucchiaio alla volta la farina setacciandola prima quella di Monococco poi quella 00, iniziate ad aggiungere l’olio quando dovesse risultare troppo “duro” l’impasto, poi è l’ora dello yogurt e per ultima l’acqua attenzione se l’impasto dovesse essere troppo liquido non incorporate tutta l’acqua, per ultimo aggiungete le gocce di essenza di cannella.
Quando avrete ottenuto un impasto ben omogeneo, è ora di unire gli albumi precedentemente montati a neve, incorporateli a mano mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Accendete il forno a 170° e nel frattempo imburrate e infarinate uno stampo per dolci io ho usato quello da 24cm a cerniera, versate l’impasto nello stampo e quando è caldo il forno, infornate la torta. Fate cuocere 25/30 minuti, passato questo tempo fate la prova stecchino e se è cotta sfornate altrimenti prolungate la cottura monitorandola, una volta cotta sfornate e lasciate freddare.
Nel frattempo occupatevi della crema all’arancia trovate il procedimento QUI, ma lo riscrivo lo stesso  spremere le arance e versatele in un pentolino  aggiungete la maizena setacciandola e poi lo zucchero, la crema decidete voi quanto farla dolce, a me non piace troppo zuccherata perché amo sentire il sapore delle arance, io ho messo 4 cucchiaini, voi potete anche aumentare, mescolare bene e accendere il fuoco a fiamma bassa, mescolare finché non rapprende, quindi spegnere il fuoco, lasciate raffreddare un pochino mescolandola di tanto di tanto per non far venire i grumi.

Fatta la crema mettete a sciogliere il cioccolato temperandolo per mantenerlo lucido, anche in questo caso trovate il procedimento QUI ma ve lo riscrivo J Fate sciogliere il cioccolato a 48° / 50°  a bagnomaria dopo averlo sminuzzato (più è sminuzzato meno ci metterà  a sciogliersi, se non avete il termometro fate in modo che il cioccolato non faccia le bolle, deve essere sciolto, ma non bollire.

Quando il cioccolato sarà  sciolto mettete il contenitore in un tegame con acqua fredda e girare, finchè non avrà raggiunto la consistenza di una pomata, dovrebbe stare sui 24° a questo punto rimettere il cioccolato sul fuoco a bagnomaria e portarlo ad una temperatura di 31° /33°. Il temperaggio serve a rendere il cioccolatino lucido.
Fatta la crema e temperato il cioccolato è ora il momento di tagliare la nostra torta ottenendo due dischi della stessa altezza  (possibilmente), farcire con la crema all’arancia il disco che formerà la base (per intenderci quello che poggia sul piatto) lasciandone da parte 1/3 circa, ricomporre la torta posizionando sopra la crema l’altro disco e con la crema avanzata ricoprire tutta la superficie della torta. Fatta quest’operazione versare il cioccolato temperato sopra la torta spalmandolo sia sulla superficie che intorno al bordo…. Una volta freddato il cioccolato la torta è pronta per essere mangiata e BUON APPETITO J
Questa torta è davvero facilissima da fare non vi spaventate dai vari passaggi… J Il risultato è una torta soffice leggera e buonissima J
Attenzione il cioccolato è molto sensibile alle temperature ambientali e va maneggiato con cura e molta attenzione, è un po’ come una bella donna capricciosa che sa di essere bella e richiede molte attenzioni, ma non è intrattabile se si trova la giusta decodificazione 😉
Qualora il cioccolato dopo averlo temperato risulta striato di bianco o opaco, mi spiace ma l’operazione non è riuscita e se volete dei cioccolatini da maitre chocolatier… vi conviene ripetere l’operazione L
Inoltre ricordate che le temperature indicate sono valide solo per il cioccolato fondente quello al latte e quello bianco necessitano di altre temperature per un buon temperaggio 😉
Una volta tolti i cioccolatini dallo stampo se necessario rifilateli con un coltellino non seghettato.

 

 

var addthis_config = {“data_track_addressbar”:true};
//s7.addthis.com/js/300/addthis_widget.js#pubid=ra-522c9ac24d382992

Annunci

11 thoughts on “Torta di Monococco e Cioccolato all’acqua con crema all’arancia

  1. Ho sentito già parlare di questa farina, ma non ho ancora avuto il piacere di provarla. Indipendentemente dalla stagione, per me è sempre tempo di mangiare una torta al cioccolato… anche in estate!

  2. una torta splendida davvero!!! e poi con il monococco ha sicuramente una marcia in più!grazie della ricetta! un bacio grande

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...